Nuove sfumature al nostro ricamo

La “capsule collection” appena uscita da Zweigart

Hanno inventato la tela aida – “la più amata” per il punto croce – circa 150 anni fa e da allora hanno sviluppato e commercializzato in tutto il mondo centinaia di trame diverse per il ricamo, inclusi i lini più usati anche dai moderni “tintori a mano”, come Weeks Dye Works, tanto per fare un nome.

L’innovazione Zweigart non si ferma mai, sia in termini di fibre, sia in termini di colori, con diverse novità più volte all’anno. Il 2020 lo hanno aperto con una capsule collection che va ad arricchire la gamma colori di aida, lino  lugana. Nel caso dell’aida, una nuovo tinta marmorizzata (Vintage) e una nuova versione con dei simpatici schizzi qua e là (Splash), entrambe su morbide tonalità di grigio.


Per quanto riguarda i lini, le novità riguardano Belfast (13 fili), Newcastle (16 fili) e Bristol (18 fili). Nel primo caso, con un audace, ma caldissimo, color senape chiaro e con un rosso ciliegia che sarebbe un peccato scegliere solo per i ricami natalizi: pensiamolo, invece, anche per qualche sfizioso soggetto estivo che richieda un colore che richiama subito la freschezza di un’anguria al gelo!

Nel caso del Newcastle, con due tonalità di rosa: una che strizza l’occhio al rosa shocking, virando al corallo (chiamato proprio così!), l’altra un una delicata nuance albicocca (il suo nome, anche in questo caso). Entrambi i due nuovi rosa sono disponibili anche nella versione lugana 25ct, che è un’ottima alternativa al lino, grazie alla regolarità della sua trama. Più colori classici per il Bristol, infine, ora disponibile in bianco, bianco antico e nell’immancabile naturale.

E per avere subito un bel po’ di idee su come utilizzare queste novità, Zweigart ha appena lanciato anche un nuovo libretto dedicato all’amore e la quinta edizione del suo famoso volumetto “firmato”, con disegni di Ulrike Blotzheim (UB design), Anke Kuhn, Natalya Luneva, Maria Diaz, Kate Golby, Marie Suarez, Anna Petunova, Renato Parolin, Sandrine Guédon, Michael Powell, Véronique Courtois, Marie-Thérèse Saint-Aubin.

Curiose? A presto!

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notify of