Lettera aperta a tutte le amiche di Casa Cenina

Carissime,
è ormai quasi un anno che tutto il mondo occidentale combatte contro la pandemia dagli esiti più tragici che almeno due generazioni possano ricordare.

In questi lunghi – a tratti lunghissimi – 12 mesi, qui a Casa Cenina abbiamo cercato di continuare a lavorare a pieno regime, sempre seguendo rigorosamente le norme stabilite DPCM dopo DPCM, per andare avanti a coltivare insieme a voi il piacere di potersi dedicare ai propri hobby, distraendosi e trovando sempre un motivo per sorridere, anche in tempi che ci hanno messo tutti a dura prova.

Se da una parte speriamo con tutto il cuore che quei tempi ora comincino a lasciare intravedere uno spiraglio di miglioramento a livello sanitario, dobbiamo tuttavia constatare che a livello di produzione e conseguenti forniture da parte di tutte le aziende con le quali lavoriamo, essi sono tuttora durissimi. Stiamo, purtroppo, passando un periodo molto complicato, che vede ritardi più o meno lunghi da parte di gran parte dei nostri maggiori fornitori in USA, Germania, Francia, Belgio, Danimarca e Gran Bretagna.

Nel caso della Gran Bretagna, a queste difficoltà causate dalla pandemia ancora in corso, si aggiungono anche le limitazioni dell’entrata in vigore della Brexit, che ha imposto nuove regole e limitazioni, causando difficoltà per lo sdoganamento delle merci in uscita e in entrata da questo Paese.

In alcuni casi, i nostri fornitori ci riportano ritardi in fase di produzione anche di svariate settimane.

Perché vi stiamo scrivendo questa “lettera aperta”? Perché siete parte attiva di Casa Cenina e ci teniamo a informarvi che noi continueremo a fare tutto il possibile per non farvi attendere troppo i vostri ordini, ma – in tutta sincerità –  riteniamo giusto rendervi partecipi del motivi di tempi di consegna che spesso si allungano, in queste settimane.

Vi chiediamo pazienza e vi garantiamo che, da parte nostra, l’impegno è e sarà sempre massimo!

Grazie a voi tutte/i e un abbraccio da tutto lo staff di Casa Cenina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *